UNA PIZZA SPAZIALE

Pasti speciali per Astronauti: pizza e lasagne     

Pronto? Chi ha ordinato una pizza? Come? La ISSS stazione spaziale internazionale? Consegnamo subito!
In passato, il cibo spaziale non era eccezionale. Gli astronauti dovevano mangiare cibo secco da tubi di metallo spremuti come dentifricio. Non era per niente gustoso. Ma nel tempo e con tanto stuudio si è arrivati ad avere nello spazio cibo molto più simile a quello che mangiamo sulla Terra.
Pianificare il cibo per un volo spaziale può essere complicato. Frutta e verdura fresche devono rimanere a temperatura ambiente. Questo limita fortemente cosa portare con se.  Fortunatamente, lo Space Shuttle ha una propria riserva d'acqua. L'acqua viene utilizzata per reidratare cibi e bevande. Il cibo può essere riscaldato solo a temperatura ambiente.
Mangiare i cibi giusti ci mantiene sani. Così una buona dieta equilibrata mantiene gli astronauti in buona forma. È compito dei nutrizionisti allo Space Food Systems Laboratory del Johnson Space Center di creare pasti sani per gli astronauti. Usano la stessa guida a piramide alimentare che usiamo qui sulla Terra basata su un'equazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità". Ogni astronauta ha il proprio piano alimentare per i viaggi nello spazio. Questo piano si basa sulla loro altezza e peso. Il corpo utilizza i nutrienti in modo diverso nello spazio. Gli astronauti bruciano meno calorie. Il ferro è usato in modo diverso nel corpo, questo aiuta i nutrizionisti a pianificare i giusti cambiamenti nella  elaborazione dei pasti.
Un menù davvero spaziale 
Gli astronauti scelgono cosa mangiare da un elenco. Si va dagli spaghetti all'insalata di frutta. Le loro scelte sono raccolte e archiviate nell'area della cambusa.
L'acqua viene aggiunta al cibo secco presso la stazione di reidratazione. Un forno speciale riscalda il cibo a 180 gradi Fahrenheit (82 gradi Celsius).
 

 

Il forno ovviamente non può cucinare i cibo lo riscalda solamente.  Sulla Space shuttle non c'è un frigorifero ed il cibo viene conservato a temperatura ambiente. C'è un refrigeratore molto piccolo a bordo. Alcuni oggetti non funzionano nello spazio, dice Kloeris. Le bevande analcoliche non funzionano a causa della microgravità. Il gelato non può salire senza congelatori. Le pizze non sono ancora state perfezionate. Oltre a ciò, gli astronauti possono mangiare qualsiasi cosa si possa ordinare da un menu tipico. Nel divertentissimo video potete vedere come gli astronauti sono così bravi a prepararsi una pizza. Perchè? Beh ordinarla dalla terra avrebbe richiesto molto tempo :).  
La pulizia non è divertente, nemmeno nello spazio. Piatti e involucri sono usa e getta. Le forchette, i cucchiai e i coltelli vengono lavati con salviettine umidificate.
Gli astronauti sono persone normali come noi. Hanno simpatie e antipatie e hanno le loro preferenze. Adorano certi pasti e ne odiano altri, proprio come noi. Più a lungo restano nello spazio e più necessitano di gustosi pasti nutrienti.
 

Le lasagne di Astroluca 

Nello spazio si ha bisogno di qualsiasi sostanza o materia necessaria per la vita e la crescita degli esseri viventi. Proteine, minerali e vitamine sono nutrienti. Ecco perchè il famoso astronauta dell'ESA Luca Parmitano detto anche AstroLuca ha deciso di portare a bordo oltre a degli oggetti personali un cibi tipicamente italiani. E' un modo per rappresentare la nostra nazione anche a livello culinario. Lassù nello spazio Astroluca ha infatti mangiato lasagne, parmigiana e tiramisù. Un menù tutto speciale per lui che include anche Tarallucci alla cipolla con crema di pomodori secchi. Risotto al pesto. Lasagne alla bolognese. Parmigiana di melanzane. Tiramisù. Questo è il menù cucinato alla mensa dell’ISS, la stazione spaziale internazionale che si trova a 400 km di altezza e viaggia a una velocità di 28mila km/h, prontamente twittato da Parmitano.
Questo menù è particolarmente complesso ed è stato necessario effetturlo alla " astronauta" ovvero mixando sapientemente liofilizzazione, deidratazioni e sterilizzazioni etc. Un menù italiano scelto direttamente da Parmitano, che ha in questo modo dimostrato che, nello Spazio,  un cibo confortevole aiuta a combattere la nostalgia di casa.

Puoi avere il libro di Cosmo Academy e tante soprese mentre ti diverti con tutta la famiglia ai parchi divertimenti del Lazio