TIPI DI METEORE E DI METEORITE

Cosmo Academy a scuola con Harf. Le meteore e le meteoriti    

 
Ogni tanto la Terra, lungo la sua orbita, incontra dei pezzi di roccia o dei frammenti metallici che vagano nello spazio. Con Cosmo Academy sappiamo che queste rocce, dette meteoroidi, sono il prodotto della disgregazione del nucleo di una cometa, oppure sono piccoli asteroidi "fuori rotta" A volte si tratta di rocce provenienti dalla Luna o da Marte.
I meteoroidi si spostano lungo orbite molto varie, alla velocità di poche decine di chilometri al secondo. Quando uno di questi  entra in collisione con la Terra, possono accadere due situazioni:
- se il meteoroide è molto piccolo, l'attrito con l'atmosfera terrestre lo riscalda così tanto che si  vaporizza letteralmente, consumandosi prima di toccare il suolo. Mentre si consuma, il meteorite lascia una scia luminosa nel cielo, che dura pochi secondi e viene chiamata impropriamente stella cadente.
-  Se invece il meteoride è abbastanza grande, non si consuma del tutto e riesce ad arrivare al suolo. Viene comune rallentato dall'atmosfera. Se ha un diametro maggiore di cento metri circa, nell'urto questo può produrre anche un cratere del diametro di qualche chilometro e distruggere la vegetazione circostante.
Se quindi il meteoride è piccolo e si disintegra siamo in presenza di una meteora. Se è sufficientemente grande ada arrivare a terra si tratta invece di un meteorite. Un meteorite può arrivare a velocità di ben 250.000 Km/h quando si schianta al suolo!
 

Pioggia di meteore: le Poppa Vele 

La pioggia di meteore Poppa-Vele raggiungerà l’apice attorno al 7 dicembre 2019. Si potranno ovversare anche 10 meteore al massimo della loro attività.

La pioggia di meteore Poppa-Vele si verifica dal 1 al 15 dicembre ogni anno. Il punto radiante per questo sciame meteorico si trova fra le costellazioni di Poppa e Vele. Al picco del loro viaggio, tutte le meteore appariranno in direzione esterna rispetto a questo punto nel cielo, a una velocità di 40 km al secondo.
Le meteore saranno maggiormente visibili nel cielo scuro, quando il radiante si trova nel punto più alto sull’orizzonte. Più alto sarà il radiante nel cielo, maggiore il numero di meteore visibili. Per osservarle è iomportante individuare il radiante della pioggia di meteore Poppa-Vele e determinare l’orario migliore di osservazione. Per vedere più meteoriti, è sufficiente trovare uno spazio all’aperto che sia ampio e sufficientemente buio, lontano dall’inquinamento atmosferico.
Cosmo Academy a scuola con Harf. Le Geminidi uno sciame di meteoriti   
Oggi con Cosmo Academy conosciamo uno degli  sciami meteorici più attivi e spettacolari dell'anno : la pioggia di meteoriti delle Geminidi. Soprannominato anche  il "re degli sciami meteorici", normalmente la visione migliore è tra il 13 e il 14 dicembre.
La miriade di meteoriti ci onorano della loro stupenda bellezza astrale ogni anno dal 4 al 16 dicembre, con un picco tr la notte del 13 e del 14. Durante questo picco,  si possono ammirare  fino a 120 meteore ogni ora, con un cielo privo di inquinamento atmosferico.  Le meteore delle Geminidi sono spesso luminose, hanno un colore intenso e si muovono più lentamente rispetto alla media, poiché sono create dalle particelle perse da un asteroide chiamato 3200 Phaethon.
Il momento migliore per osservare le Geminidi è dopo la mezzanotte, tuttavia è possibile cominciare a cercarle già la sera, quando il cielo è completamente buio. Il radiante di questo sciame si trova vicino a Castore, una stella molto brillante della costellazione dei Gemelli. Si potranno ammirare quindi le Geminidi partendo questo punto della volta celeste. E' consigliabile però non osservare solo questa zona poichè proprio in quella zona le meteore saranno più corte, ma saranno comunque visibili ovunque nel cielo profondamente buio.
 

Una pioggia di meteoriti come nella notte di San Lorenzo    

 
Per vedere il maggior numero di meteore, è preferibile posizionarsi su un posto aperto e molto buio. Se volete una visione ottimale scegliete un punto d'avvistamento lontano da fonti d'inquinamento luminoso, e osservatele ad occhio nudo.
Questo perchè  binocoli e telescopi non sono adatti per le meteore, poiché il loro campo visivo è troppo limitato. Se ci sono nuvole la notte del picco, alcune nottate prima o dopo quella data saranno adatte nello stesso modo. Purtroppo, ci sarà quansi sempre Luna piena la notte del picco e quest'anno purtroppo sovrasterà le meteore. È comunque possibile uscire quando è ancora sera e c'è bel tempo, per osservarne alcune prima che il chiarore della luna sia troppo intenso.
 
 

PRENOTA O RICHIEDI INFO SULLA  LA TUA ESPERIENZA COSMO ACADEMY PRESSO MAGICLAND VALMONTONE FAMILY WELCOME  

Rainbow emotions: colora di emozioni la tua visita ai parchi divertimenti del Lazio