NASCITA DELL'UNIVERSO

La nascita dell' Universo  

L'Universo; conosciamo veramente il significato di questa parola?  Da dove viene tutto? Dove stiamo andando? Tenteremo di raccontare la storia dell'Universo a partire dal Big Bang, la formazione di stelle, pianeti, vita sulla Terra, civiltà moderna - e cosa potremmo aspettarci dal futuro. Per cogliere la totalità dell'Universo, analizzeremo le origini dell'universo secondo 6 teorie derivateci dalle antiche leggende delle genti che popolavano il nostro pianeta nell'antichità. Viaggeremo dal Big Bang al Futuro, da Pangea, a Silica alla Via della Seta. 
L'universo è un posto semplice. Vaste distese di spazio piene di nulla. Tuttavia, sviluppandosi nel corso di miliardi di anni, è diventato sempre più complesso e inoltre sappiamo che ospita la vita. Ma l'universo è anche molto complesso e tende ad espandersi e contiene le giuste condizioni al momento giusto per innescare una forma di cambiamento fondamentale.
 

L'origine dell'Universo- da dove viene tutto? 

Ogni cultura ha la sua storia di origine. Possono essere aneddoti e leggende molto brevi ma anche narrazioni elaborate che aiutano a spiegare i misteri della nostra esistenza e che furono tramandati da generazione in generazione. Quindi non analizzeremo il tutto basandoci su  una specifica cultura, religione o area o geografia specifica quanto piuttosto analizzando tutto ciò che conosciamo e ciò che dobbiamo ancora scoprire partendo proprio dal Big Bang. 
E ora proviamo a immaginare qualcosa di inimmaginabilmente minuscolo, inimmaginabilmente denso e inimmaginabilmente caldo. Un secondo dopo, bang! Un'eplosione immensa provoca  lo spazio, il tempo e tutto il materiale molecolare che viene espulso in un modo tale che va ben oltre ciò che le parole possono descrivere.
Quello che si ipotizza, è che, nel giro di pochi milionesimi di secondo, l'Universo si è espanso a una velocità inconcepibile. Da quell'espansione, si sono formate alcune particelle subatomiche riconoscibili e forze fondamentali. Subito, l'Universo si è raffreddato drasticamente - a circa 1 miliardo di gradi Celsius, permettendo all'energia, e quindi alla materia, di apparire. Molto più tardi, dopo essere scesi a una temperatura di 1.650 gradi, si formarono i primi atomi di idrogeno ed elio. Si è verificato così un "Medioevo" cosmico che ha caratterizzato l'universo in formazione per almeno 200 milioni di anni. Questa silenziosa espansione ha diffuso atomi più complessi e altri materiali in tutto l'Universo. Le minuscole particelle si separarono come un denso sbuffo di fumo, ma non in modo uniforme. Quelle piccole incongruenze di distanza preparano il terreno per la gravità, creando qualcosa di molto complesso da qualcosa di molto semplice.
 

La teoria del Big Bang

Ci sono voluti decenni dal momento in cui alcuni scienziati hanno proposto che l'Universo si stesse espandendo fino al punto in cui l'ipotesi del Big Bang è stata generalmente accettata. Servivano altre prove ovvero una raccolta di prove che supportano una teoria o un'idea le cosiddette "verifica delle affermazioni". Quando la teoria di un universo in espansione fu proposta per la prima volta da Georges Lemaître negli anni '20, anche il grande fisico Einstein non ci credeva. Nel 1929, l'astronomo Edwin Hubble fece osservazioni da un potente telescopio che mostrava che le galassie si allontanavano l'una dall'altra a una velocità sempre crescente. Ciononostante, molti scienziati confutarono l'idea. Nel 1964, due scienziati del New Jersey, Arno Penzias e Robert Wilson, puntarono verso lo spazio una nuova antenna radio extra sensibile per scoprire cosa potevano ascoltare. Furono sorpresi di sentire lo stesso sibilo basso e statico ovunque lo puntassero. E ne rimasero sconcertati.  Infine, un collega a Princeton suggerì che il sibilo che sentivano potrebbe essere stato connesso acon l'inizio dell'Universo. Così furono effettuati calcoli matematici da astrofisici per dimostrare che se l'Universo, in effetti, fosse iniziato con un Big Bang, avrebbe rilasciato un'enorme quantità di energia proprio alla stessa frequenza di questo sibilo basso e statico. In questo modo, gli scienziati hanno scoperto prove e affermazioni che confermavano la teoria del Big Bang. 

Puoi avere il libro di Cosmo Academy e tante soprese mentre ti diverti con tutta la famiglia ai parchi divertimenti del Lazio