MAGICO ALLINEAMENTO DI GIOVE E SATURNO

A dicembre 2020, Giove e Saturno appariranno come un doppio pianeta per la prima volta dal Medioevo

 
Subito dopo il tramonto, la sera del 21 dicembre, Giove e Saturno appariranno più vicini nel cielo notturno terrestre di quanto non fossero dal Medioevo, offrendo alle persone di tutto il mondo una incredibile visione nel solstizio d'inverno come non si verificava dai tempi del medioevo.
 
"Gli allineamenti tra questi due pianeti sono piuttosto rari, si verificano una volta ogni 20 anni circa, ma questa congiunzione è eccezionalmente rara poichè i due pianeti appariranno molto vicini l'uno all'altro". Per assistere a un evento del genere dovremmo tornare indietro nel tempo fino all'alba del 4 marzo 1226 in pieno Medioevo. 

Giove e Saturno si stanno avvicinando l'un l'altro nel cielo terrestre dall'estate. Dal 16 al 25 dicembre, i due pianeti saranno separati da meno del diametro di una luna piena.

"Nel periodo di maggior allineamento, il 21 dicembre, appariranno come un doppio pianeta, separato solo da 1/5 del diametro della luna piena. Per la maggior parte degli spettatori  con gli occhi fissi sul proprio telescopio, ogni pianeta e molte delle loro lune più grandi saranno visibili nello stesso campo visivo quella stessa sera."
Anche se le migliori condizioni di visione saranno vicino all'equatore, l'evento sarà osservabile ovunque sulla Terra, tempo permettendo poichè il duo planetario apparirà basso nel cielo occidentale per circa un'ora dopo il tramonto ogni sera.
"Più a nord è uno spettatore, meno tempo avrà per intravedere la congiunzione prima che i pianeti affondino sotto l'orizzonte. Fortunatamente, i pianeti saranno abbastanza luminosi da essere visti al crepuscolo, che potrebbe essere il momento migliore per molti spettatori statunitensi per osservare la congiunzione.
"Quando il cielo sarà completamente buio a Houston, per esempio, la congiunzione sarà a soli 9 gradi sopra l'orizzonte".
Ma un'ora dopo il tramonto, le persone che guardano il cielo a New York o Londra troveranno i pianeti ancora più vicini all'orizzonte, rispettivamente a circa 7,5 gradi e 5,3 gradi. Gli spettatori lì, e a latitudini simili, farebbero bene a intravedere il raro spettacolo astronomico il più presto possibile dopo il tramonto.
Coloro che preferiscono aspettare e vedere Giove e Saturno così vicini e più in alto nel cielo notturno dovranno restare fino al 15 marzo 2080, dOpodiché, la coppia non farà un'apparizione del genere fino addirittura all'anno 2400.

L'anno più terribile a memoria d'uomo finirà con una meravigliosa offerta celeste: una stella di Natale.

Questo meraviglioso allineamento che ci attende a Natale 2020 tra i due pianeti, Giove e Saturno, avviene ogni 20 anni circa. Ma non è sempre a dicembre e sono passati almeno 800 anni da quando sono arrivati ​​così vicini. Tecnicamente, i due pianeti più grandi del nostro sistema solare saranno ancora a centinaia di milioni di miglia di distanza. Ma il 21 dicembre, dal nostro punto di vista, sembrerà che si stiano quasi toccando, creando un punto di luce radioso che viene soprannominato la Stella di Natale, o Stella di Betlemme, per ovvie ragioni.
Gli astronomi hanno da tempo teorizzato che la stella della natività potrebbe essere stata davvero un allineamento, noto come congiunzione e sembrerebbe che una rara congiunzione di Giove, Venere e una stella luminosa di nome Regolo si è verificata intorno al 2 a.C.
Anche se le forze che dirigono il nostro universo rimangono piene di mistero, le orbite planetarie sono ora prevedibili e questo tremendo anno del 2020 almeno si concluderà con un inchino speciale.
Un miracolo o semplicemente astrofisica! Comunque vogliate vederla è sicuramente uno spiraglio di luce alla fine di un lungo tunnel buio che ci dà la speranza di un 2021covid free.