IL RAZZO SLS NASA

Il Razzo SLS NASA   

Alimentato da quattro motori RS-25 e due solidi lanciarazzi, il razzo Space Launch System (SLS) della NASA produce 8,8 milioni di sterline di spinta per spingere le missioni Artemis sulla Luna dell'agenzia. Offrendo più massa utile, capacità di volume ed energia per accelerare le missioni nello spazio profondo, il razzo SLS è progettato per essere sia flessibile che evolvibile per consentire una varietà di missioni, tra cui l'atterraggio della prima donna e del prossimo uomo sulla Luna entro il 2024. SLS , insieme al Gateway della NASA in orbita lunare e al veicolo spaziale Orion, è la spina dorsale della NASA per l'esplorazione dello spazio profondo della NASA. È l'unico razzo che può inviare Orione, astronauti e rifornimenti oltre l'orbita terrestre sulla Luna in un'unica missione.

 

Caratteristiche del Razzo SLS 

Descrizione del veicolo
SLS è un veicolo di lancio derivato da Shuttle e avrà la capacità di tollerare un minimo di 13 cicli di rifornimento a causa di scrub di lancio e altri ritardi di lancio prima del lancio. Il razzo assemblato deve poter rimanere sulla piattaforma di lancio per almeno 180 giorni e può rimanere in una configurazione sovrapposta per almeno 200 giorni. 
Fase principale
Lo stadio principale del sistema Space Launch è lungo 65 metri  e 8,4 metri di diametro e monta un sistema di propulsione principale (MPS) che incorpora quattro motori RS-25. 
Lo stadio principale  è strutturalmente simile al serbatoio esterno dello Space Shuttle,  e i voli iniziali useranno i motori RS-25D modificati lasciati dal programma Space Shuttle.  I voli successivi passeranno a una versione più economica del motore non destinata al riutilizzo. 
Lo stadio principale viene fabbricato presso il Michoud Assembly Facility della NASA  ed è comune a tutte le evoluzioni attualmente pianificate dello SLS per evitare la necessità di sostanziali riprogettazioni per soddisfare vari mandati di carico utile.
Booster 
I blocchi 1 e 1B di SLS utilizzeranno due ripetitori di lanciarazzi solidi a cinque segmenti (SRB) basati sui ripetitori di missili spaziali spaziali a quattro segmenti. Le modifiche ai booster a cinque segmenti includevano l'aggiunta di un segmento booster centrale, nuova avionica e isolamento più leggero. Gli SRB a cinque segmenti forniscono circa il 25% in più di impulso totale rispetto allo Shuttle SRB e non saranno recuperati dopo l'uso. 
Booster avanzati del blocco 2 (fine 2020)
I booster avanzati per Block 2 dovevano essere selezionati attraverso la Advanced Booster Competition, che si sarebbe tenuta nel 2015. 
Lo stock di booster SLS è limitato dal numero di involucri rimasti dal programma Shuttle. Ce ne sono abbastanza per durare fino al volo otto dello SLS, ma sarà necessario un rimpiazzo per ulteriori voli. Il 2 marzo 2019, il programma Booster Obsolescence and Life Extension (BOLE) ha proposto di utilizzare nuovi booster a propellente solido costruiti da Northrop Grumman Innovation Systems per ulteriori voli SLS. Questi booster sarebbero derivati ​​dagli SRB a cassa composita in sviluppo per il veicolo di lancio di OmegA e dovrebbero aumentare il carico utile del blocco 1B a TLI di 3-4 tonnellate, 1 mT al di sotto della capacità di carico del blocco II. 

Puoi avere il libro di Cosmo Academy e tante soprese mentre ti diverti con tutta la famiglia ai parchi divertimenti del Lazio