ESOPIANETA HAT-P-26 B

Esopianeta HAT P 26b

HAT-P-26 b è un esopianeta simile a Nettuno che orbita attorno a una stella di tipo G. La sua massa è di 22.2481 Terre, ci vogliono 4.2 giorni per completare un'orbita della sua stella, ed è 0.0479 UA dalla sua stella. La sua scoperta è stata annunciata nel 2010. 
La sua stella è  due volte più antica del Sole, a 437 anni luce da noi. L'esistenza del pianeta è nota dal 2010, ma la sua atmosfera che è stata  studiata attraverso i telescopi spaziali Hubble e Spitzer,  ha rivelato di avere una composizione ricca d'acqua e povera di metalli.
E' importante perchè si tratta di una scoperta inattesa, che suggerisce un'origine diversa da quella cui siamo abituati per i pianeti del Sistema Solare.
Pianeta acquoso? 
Lo dice il Goddard Space Flight Center a Greenbelt, nel Maryland, pubblicato su Science. La stretta orbita del pianeta, che completa un giro attorno alla sua stella (ossia "1 anno") ogni 4,23 giorni, ha permesso di studiare con attenzione la composizione della sua atmosfera mentre transitava davanti al proprio astro: è stata così rilevata la presenza d'acqua, nella misurazione più precisa mai effettuata per un pianeta di queste dimensioni.
Il parametro sull'abbondanza d'acqua è stato poi utilizzato per stabilire la ricchezza di metalli dell'atmosfera di HAT-P-26b (si sa infatti che la quantità acqua cresce in modo proporzionale alla presenza di metalli). Nel Sistema solare, la presenza di metalli in atmosfera è più bassa per i pianeti più grandi, come Giove e Saturno, e maggiore per quelli di dimensione inferiore come Urano e Nettuno, che si trovano più distanti dal Sole.
Ad ogni modo, l'atmosfera di HAT-P-26b è risultata molto più povera di metalli pesanti di quanto si credesse. L'involucro gassoso che lo avvolge è cioè "primitivo", non inquinato da tracce riconducibili a frammenti di formazione planetaria, e gli elementi pesanti si concentrano nel suo nucleo.

Hat P26b è un pianeta caldo? 

L'ipotesi è che l'esopianeta si sia formato molto più vicino alla stella madre o, più probabilmente, molto più tardi rispetto agli altri pianeti del suo sistema, rispetto a quanto accaduto a Urano e Nettuno. In questo modo la sua atmosfera non è stata "sporcata" dagli elementi pesanti contenuti nei frammenti di ghiaccio e polveri della nube di formazione planetaria.
 
Tipo di Pianeta: Gigante Gassoso 

simile a: Nettuno 

Data di Scoperta: 2010

Massa: come 22.2481 Terre

Raggio del Pianeta: 0,63 di Giove

Raggio Orbitale: 0,0479 UA

Periodo orbitale: 4,2 giorni

Metodo di rilevamento: Transito

Puoi avere il libro di Cosmo Academy e tante soprese mentre ti diverti con tutta la famiglia ai parchi divertimenti del Lazio