ESOPIANETA 14 ANDROMEDAE b

Esopianeta Andreomedae b

14 Andromedae b è un esopianeta gigante gassoso che orbita attorno a una stella di tipo K. La sua massa è di 4,8 Giove, ci vogliono 185,8 giorni per completare un'orbita della sua stella, e dista 0,83 UA dalla sua stella. La sua scoperta è stata annunciata nel 2008. Come la maggior parte dei pianeti extrasolari finora scoperti, Upsilon Andromedae b è stato individuato analizzando le variazioni nella velocità radiale della stella causate dalla gravità del pianeta.
Orbita e massa
Come 51 Pegasi b, il primo pianeta scoperto attorno a una stella normale,Upsilon Andromedae b orbita molto vicino alla propria stella, molto più vicino di Mercurio dal Sole. Il pianeta impiega 4,617 giorni per completare un'intera orbita e ha un semiasse maggiore di 0,0595 UA.
Una limitazione nel metodo della velocità radiale usato per scoprire il pianeta è che permette di stimare solo un limite inferiore per la massa. Nel caso di Upsilon Andromedae b il limite è posto a 68,7% della massa di Giove, tuttavia a seconda dell'inclinazione orbitale la vera massa potrebbe essere molto più alta.
 
 

Caratteristiche di Andromedae b

Data la sua elevata massa è probabile che il pianeta sia un gigante gassoso senza una superficie solida.Siccome il pianeta è stato rilevato solo indirettamente, caratteristiche quali il raggio, la composizione e la temperatura al momento non sono note.
Ipotizzando che la composizione del pianeta sia simile a quella di Giove e che sia in un ambiente prossimo all'equilibrio chimico, si prevede che possa avere nubi di silicati e ferro nell'alta atmosfera.
Il telescopio spaziale Spitzer ha misurato la temperatura del pianeta e ha scoperto una notevole differenza tra i due emisferi del pianeta, dai 20-230 °C di un emisfero ai 1400-1650 °C dell'altro. Questa differenza ha portato ad ipotizzare che Upsilon Andromedae b sia in rotazione sincrona, mostrando quindi sempre la stessa faccia alla propria stella.
Quello che più ha colpito l'attenzione degli esperti è stata la straordinaria scoperta della variazione di temperatura tra la faccia del pianeta che si espone perennemente alla propria stella e l'altra che invece rimane in ombra. Contrariamente a quanto ci si potesse aspettare, il punto più caldo di Upsilon Andromedae b risiede esattamente nel punto in cui il pianeta rimane nascosto dalla luce della stella, una zona che in teoria dovrebbe essere più fredda. Gli esperti hanno tentato di spiegare tale condizione attraverso il fenomeno dei venti supersonici, che innescherebbero onde d'urto capaci di riscaldare i gas del pianeta fino a provocare interazioni magnetiche tra la stella e Upsilon Andromedae b. Tuttavia si tratta di ipotesi non confermate che necessitano di studi accurati e più approfonditi.
Il pianeta sembra essere responsabile dell''incremento dell'attività cromosferica della sua stella.
Si pensa che Upsilon Andromedae b non abbia satelliti, dato che le forze di marea li avrebbero o espulsi dall'orbita o distrutti in tempi relativamente brevi se paragonati all'età del sistema.
 
 

Tipo di Pianeta: Gigante Gassoso

Simile a: Giove 

Data di Scoperta: 2008

Massa: 4,8 volte Giove  

Raggio del Pianeta: 1,15 rispetto a Giove  

Raggio Orbitale: 0,83 UA

Periodo orbitale: 185,8 giorni ( la Terra 365) 

Metodo di rilevamento: metodo della velocità radiale (*) 

 
(*) La spettroscopia Doppler, anche conosciuta come misurazione della velocità radiale, è un metodo spettroscopico utilizzato per individuare eventuali pianeti extrasolari. Esso comporta l'osservazione dei cambiamenti Doppler nello spettro di una stella attorno alla quale orbita un pianeta.

Puoi avere il libro di Cosmo Academy e tante soprese mentre ti diverti con tutta la famiglia ai parchi divertimenti del Lazio